Stampa

I compiti del CPIA sono:

La progettazione per unità di apprendimento dei percorsi di primo e secondo livello rappresenta il riferimento necessario per il riconoscimento dei crediti e la personalizzazione del percorso attraverso la stipula del Patto formativo individuale nel quale vengono riconosciuti saperi e competenze formali, non formali e informali dell’adulto. Nel riconoscimento e nella valorizzazione del patrimonio culturale e professionale della persona, come nell’importanza assegnata alla sua storia individuale, risiedono gli elementi innovativi del nuovo sistema dell’IDA in piena e coerente sintonia con le politiche nazionali dell’apprendimento permanente introdotte nel comma 51 dell’articolo 4 della Legge 92/2012.

La definizione del patto formativo è assegnata ad una Commissione composta da docenti del primo e del secondo livello che in base alle indicazioni europee sulla convalida dell’apprendimento non formale e informale e come previsto dal D.lgs. 13/2013, attiva su richiesta dell’adulto un percorso articolato in tre fasi di identificazione, valutazione e attestazione per la definizione del patto formativo individuale con il quale viene formalizzato il percorso di studio   personalizzato.  Al riconoscimento dei crediti si aggiungono attività di accoglienza e di orientamento e la possibilità della fruizione a distanza per una quota pari al 20% del monte ore complessivo.

Per procedere all’iscrizione si prega di visionare e scaricare i seguenti moduli: